Casa e camicia.

Abbiamo visto delle camicie stese al sole, sicuramente,  non in primavere come queste!

Terrazzi, balconi e retro di giardini nella bella stagione hanno uno spazio riservato all’asciugatura della biancheria. Non ho mai visto nessuno, ma non capita neppure a me, di soffermarmi ad osservare la biancheria stesa cercando suggerimenti per i prossimi acquisti. Le camicie stese al sole sono ordinate, il bianco riflette la luce e quelle colorate, spesso, consentono di mettere in risalto i colori. Malgrado ciò non suscitano interesse.

Le fotografie proposte presentano due presentazioni di camicie. Nella prima immagine riconosciamo la tipologia camicia ma non  ci soffermiamo. La seconda immagine desta maggiormente la nostra attenzione, anche se non ci interessa come genere merceologico o se siamo interessati alla solo tipologia “bianca colletto francese ” o a una delle decine di proposte  che il mercato ci offre.

Per la casa il processo comunicativo è lo stesso. Se è presentata al pubblico pulita ma esattamente come è rimasta al momento del trasloco … perchè devo soffermarmi a guardarla? Proviamo a chiedere agli amici se a fronte di una riduzione del prezzo sarebbero disposti a comprare una camicia uscita dalla produzione lavata ma da stirare!

Mi prendete per matta? Bene allora chiedetevi come sono presentati gli abiti in un  negozio vintage? Sporchi, macchiati, con gli aloni di sudore e le camicie con il colletto sporco? Sicuramente no.

Il prezzo di un abito vintage è inferiore rispetto ad un abito appena realizzato anche dalla stesa casa di moda, esattamente come le case. La valutazione dipende da quando e come è stato realizzato l’abito, dal momento storico che attraversava  lo stilista ed altri fattori che al momento non interessano. Per le case dipende da chi ha costruito la casa, da chi è il progettista dove si trova, di che anni è come sono le finiture … i prezzi inferiori al nuovo. La variazione di prezzo è dovuta a scelte tecnologiche e distributive, oltre alle finiture.

Se gli abiti vengono con attenzione lavati, stirati, sistemati e controllati ( orli, bottoni, ripassatura delle cuciture etc) perché le case vi ostinate a presentarle in versione dimenticata?

Sporche, con i muri coperti dai segni dei vostri quadri, le piastrelle sporche, gli infissi che non chiudono bene, le tapparelle che non funzionano … ma la volete vendere o svendere. Non date la colpa all’agente immobiliare.  Potrebbe darvi dei suggerimenti? Non è il suo mestiere.

Nei negozi esistono i “visual”, professionisti diversi dagli addetti alla vendita che se dovessero vendere farebbero dei danni, così come quando il “venditore” fa la vetrina… ha altro da fare, prezzi,  acquisti, magazzino…

Esistono dei professionisti come noi che si occupano di esporre la casa al meglio, siamo le “visual” della vostra residenza. Controlliamo se si deve dare una ripulita i muri rinfrescandoli con il colore, sistemiamo gli arredi o li portiamo per permettere di provare l’atmosfera casa, profumiamo gli spazi … insomma “mettiamo la vostra casa in vetrina dopo aver controllato che sia stata ben lavata e stirata”. Per ogni casa studiamo la corretta ambientazione e poi la fotografiamo così anche l’e-commerce, la vostra agenzia con portale on line, riesce ad attirare l’attenzione di chi , in una giornata di pioggia, cerca su internet casa!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...